Detrazioni fiscali attraverso le erogazioni liberali

Donando, economicamente o con il tuo tempo

Puoi sostenere i progetti dell’Associazione attraverso varie modalità:

– Partecipando agli eventi organizzati dall’Associazione

– Offrendo un po’ del tuo tempo e facendo volontariato attivo

– Promuovendo i nostri eventi e servizi, utilizzando passaparola e social network

– Con erogazioni liberali

Erogazioni liberali di tempo

” Erogazioni liberali ” di tempo

Gratuitamente, con una firma

Così come è spiegato nella nostra homepage, donando il tuo 5×1000 a favore dell’Associazione “Homo Viator. Per l’umanità in crescita” onlus.

Nel momento di presentazione della Dichiarazione dei Redditi, ricordati di indicare il nostro Codice Fiscale 90046320405 e di firmare nello spazio dedicato alle Onlus nei moduli CUD, 730 e UNICO-Persone fisiche per la dichiarazione dei redditi.

Firme per il 5XMILLE? Semplicemente, erogazioni liberali gratuite

Per le erogazioni liberali

utilizza queste coordinate bancarie:

Credito Cooperativo Romagnolo

BCC di Cesena e Gatteo 1897 Sede di Gatteo

Codice IBANIT 16 Q 07070 67821 030000516411

causale: Erogazione liberale a favore di ONLUS

Persone fisiche e enti soggetti all’IRES

deduzione prevista pari al 10% del reddito

deduzione per erogazioni liberali in natura

entrambe fino un tetto massimo di 70.000 €, complessivi 

Persone fisiche che effettuano erogazioni liberali in denaro

detrazione dall’Irpef nella misura del 19%

da calcolare su un importo massimo di 2.065,83 euro

Imprese che effettuano erogazioni liberali in denaro

deduzione del reddito di impresa

per importo fino 1.549,37 euro o al 2% del reddito di impresa

Informazioni dettagliate
Le persone fisiche e gli enti soggetti all’IRES

Società ed enti commerciali e non commerciali,possono ridurre il reddito complessivo delle erogazioni liberali in denaro o in natura operate a favoredelle Associazioni di Promozione Sociale (APS) iscritte nel registro nazionale, compresi i livelli di organizzazione territoriale e circoli affiliati.
La deduzione prevista è pari al 10% del reddito dichiarato e, comunque, non può essere superiore a
70.000 euro (più specificatamente, l’erogazione liberale è deducibile fino al minore dei due limiti).
Per fruire dell’agevolazione è necessario che le erogazioni liberali in denaro siano effettuate tramite
banca, ufficio postale, carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

Puoi donare anche materiale utile alle nostre attività

Per quanto riguarda le erogazioni liberali in natura, è invece previsto che siano considerate in base
al loro valore normale (prezzo di mercato di beni della stesse specie o similari). Inoltre, il donatore,
in aggiunta alla documentazione attestante detto valore normale (che può essere costituita da listini,
tariffari, perizie, eccetera) deve farsi consegnare dal beneficiario dell’erogazione una ricevuta in
cui siano indicati dettagliatamente i beni erogati e i relativi valori.

Oneri dell’Associazione

Affinché il donatore possa valersi della deduzione fiscale, occorre, infine, che il beneficiario dell’erogazione:

• tenga scritture contabili che descrivano con completezza ed analiticità le operazioni poste in essere
nel periodo di gestione;
• rediga, entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio, un apposito documento attestante la situazione
patrimoniale, economica e finanziaria del periodo di gestione. […]

Divieto di cumulo.

Questa deduzione non può cumularsi con altre agevolazioni fiscali previste da
altre norme, indipendentemente dall’importo erogato. Ad esempio, se il
contribuente effettua erogazioni liberali (anche a più beneficiari) per un valore superiore al limite
massimo consentito di 70.000 euro, non potrà avvalersi, per la parte eccedente tale limite, del beneficio
della deduzione o detrazione, neppure ai sensi di altre disposizioni di legge.
La scelta effettuata per un tipo di agevolazione si applica a tutto il periodo d’imposta.

In alternativa
Persone fisiche 

Coloro che effettuano erogazioni liberali in denaro alle associazioni di promozione sociale possono fruire della detrazione dall’Irpef nella misura del 19% da calcolare su un importo massimo di 2.065,83 euro.
È necessario che le erogazioni siano effettuate tramite versamento postale o bancario, o con carte di
credito, carte prepagate, assegni bancari o circolari.

Imprese

Imprenditori individuali, società di persone, società di capitali e enti commerciali invece, a fronte di erogazioni liberali in denaro a favore delle organizzazioni suddette possono
dedurre dal reddito di impresa un importo non superiore a 1.549,37 euro o al 2% del reddito di impresa dichiarato.

fonte: “La Guida alle Erogazioni libarali, agevolazioni fiscali”  realizzata dall’Agenzia delle Entrate